Lipari è la maggiore isola dell`arcipelago e risulta essere la porzione emersa di un grande apparato vulcanico, ancora attivo, alto circa 1600 m che, partendo da una profondità di circa 1000 m sotto il livello del mare arriva a 602 metri s.l.m., dando vita ad un gioco fra colate d`ossidiana e distese biancheggianti di pomici.Ad esempio, tra Canneto ed Acquacalda, due simpatici borghi marinari ancora incontaminati dal turismo di massa, s`allunga verso il mare, in direzione di Punta Castagna, la spettacolare colata ossidianica delle Rocche Rosse.
Il suo museo è uno tra i più interessanti del Mediterraneo, conserva innumerevoli testimonianze della storia delle isole e la stratificazione successiva dei cinquemila anni di civiltà perfettamente leggibile negli scavi a cielo aperto racchiusi tra le poderose mura bastionate.

Lipari affascina anche per il suo centro storico dove `Il Corso`, `Marina Lunga`, `Marina Corta` risultano essere un amabile salotto umbertino sul cui scenario si aprono finestre e balconi lievi come merletti dalle cui balaustre scendono cascate multicolori di gerani e di delicati garofani ed ancora giardini profumati di gelsomini e di basilico e terrazze sul mare dove si perpetua una ospitalità gastronomica che ha una sua fisionomia ed una sua tradizione.

Histats.com © 2005-2014 Priv